Made in Italy:
sfide e opportunità dell’import-export nella stagione delle grandi riforme

1° Forum del Commercio Internazionale in Italia

8 novembre 2023, ore 9.30

Milano, Hotel Excelsior Gallia

Nasce il primo Forum del Commercio Internazionale, un nuovo appuntamento di primo piano che riunisce imprese, istituzioni, opinion maker e media per un’occasione straordinaria di confronto e dibattito con i principali esperti a livello globale sui recenti sviluppi del commercio internazionale, i nuovi equilibri geo politici, le opportunità del friend shoring e le novità del settore doganale, alla luce della legge di riforma fiscale nazionale e del progetto di riscrittura del codice doganale europeo.


La prima edizione del Forum è dedicata alle sfide e opportunità per il made in Italy nella stagione della grandi riforme: case history di successo e tavoli di lavoro operativi saranno al centro di un’occasione di approfondimento e di divulgazione unica nel suo genere e integralmente destinata alle imprese che operano nei mercati internazionali.

Programma

Mattina

Ascoltare e riflettere

9.00 – 9.30: Registrazione

9.30 – 9.40: Introduzione dei lavori

9.40 – 10.00: Apertura 

Sara Armella – Avvocato, Direttore scientifico ARcom Formazione

Lo scenario degli scambi internazionali in un’epoca di riforme

10.00 – 10.20: Keynote speech

Giorgio Arfaras – Economista, Centro di Ricerca e Documentazione Luigi Einaudi di Torino

Il tramonto del sistema multilaterale. Cosa ci attende per il futuro?

10.20 – 10.30: Coffee break

10.30 – 11.45: Imprese italiane ed estere a confronto

11.45 – 12.00: Q&A

12.00 – 12.45:  Il punto di vista delle istituzioni

12.45 – 13.00: Q&A

Pomeriggio

Partecipare e collaborare

14.30 – 15.30: Storie di successo: analisi di casi aziendali concreti per condividere esperienze, conoscenza, riflessioni, opinioni, domande

15.45 – 17.15: Tavoli di lavoro tematici: Riforme doganali, Sostenibilità, Made in Italy

17.30 – 17.55: Condivisione in plenaria del lavoro dei tavoli tematici

17.55 – 18.00: Ringraziamenti e saluti

Relatori

Sara Armella

Avvocato, Direttore scientifico ARcom Formazione

Giorgio Sacerdoti

Professore emerito di diritto internazionale ed europeo - Università Bocconi

Edoardo Rixi

Sottosegretario Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Sandra Savino

Sottosegretario Ministero economia e finanze

Yves Melin

Greenlane Partner, ReedSmith Bruxelles Partner

Rita Bucchi

Administrative and financial Director, Clementoni

Jikke Biermasz

EU Customs expert, Ploum Rotterdam

Bruna Romano

Avvocato, Global Customs, Trade and Product Compliance.

Luca Abatello

Presidente e fondatore di Circle

Nazzarena Franco

Amministratore Delegato DHL Express Italy

Alessandro Pitto

Presidente di Fedespedi

Bruno Pisano

Presidente Assocad

Giorgio Arfaras

Economista, Centro di Ricerca e Documentazione Luigi Einaudi di Torino

Enrico Perticone

Consiglio nazionale degli spedizionieri doganali

Marina Stella

Direttore Generale Confindustria Nautica

Claudio Oliviero

Direttore della Direzione Dogane, ADM

Matthias Petschke

Direttore TAXUD.A Dogane, Commissione Europea

Stefano Comisi

Avvocato, Studio Armella & Associati

Laura Calligaro

Consigliere OMC – UNCTAD – ITC -WEF – UNECE

Federica Ingrosso

Relazioni Esterne – SIMEST S.p.A.

  1. Offrire una panoramica completa dei progressi e delle sfide attuali del commercio internazionale
  2. Fare emergere bisogni e capacità di risposta relativi ai temi trasversali individuati

  3. Promuovere networking e contaminazione fra imprese, istituzioni, professionisti del settore

  4. Porre concretamente le basi per la definizione di nuove strategie e approcci atti a favorire la crescita delle imprese e del sistema Paese

Imprese

(Imprenditori, dirigenti, manager, responsabili legali e amministrativi, customs ed export manager, responsabili della supply chain)

Professionisti

(Commercialisti, avvocati, doganalisti e consulenti per l’estero)

Istituzioni

(Rappresentanti delle istituzioni italiane ed europee competenti in materia di commercio internazionale e dogane)

L’Italia è il sesto Paese al mondo per le esportazioni e tra i primi dieci per l’import.

Made in Italy ed export, volani dell’economia italiana, continuano a crescere nonostante le crisi geopolitiche, il crescente numero di misure protezionistiche estere, le spinte inflazionistiche

Case history di successo e tavoli di lavoro operativi saranno al centro di un’occasione di approfondimento e di divulgazione unica nel suo genere e integralmente destinata alle imprese che operano nei mercati internazionali.

Quali sono i fattori di successo alla base della capacità delle imprese italiane di espandersi nei mercati internazionali?

Lo sviluppo dell’export italiano è in costante relazione con la capacità di realizzare prodotti innovativi e di indiscusso valore, con la forza del marchio “Made in Italy” e con un’organizzazione aziendale che ha investito sulla competenza e sul costante aggiornamento delle risorse umane, ponendo le tematiche della compliance e della proiezione internazionale al centro delle proprie politiche strategiche.

Vendere all’estero non è come vendere nel mercato nazionale e non è sufficiente un ottimo prodotto: occorre conoscere gli standard tecnici nel Paese di destinazione, concludere contratti internazionali appropriati, contenere i rischi inerenti il trasporto e la supply chain, poter apporre il marchio “Made in Italy” conoscendone le norme legali di applicazione, avvantaggiarsi degli Accordi di libero scambio che consentono al prodotto di giungere nel Paese estero senza dazi alla frontiera

Per poter realizzare un prodotto compliant con le regole e le agevolazioni internazionali è necessario avere un’ottima conoscenza del commercio con l’estero e un confronto costruttivo con chi, di quella materia, ha fatto applicazione ai massimi livelli del business.

Il Forum è organizzato da

ARcom Formazione nasce dall’incontro tra professionisti di grande esperienza in ambito tributario e doganale, mossi da una forte passione per la ricerca e l’approfondimento di tali materie non soltanto a livello accademico ma anche pratico.
La missione è promuovere la formazione, l’approfondimento e l’aggiornamento continuo nelle materie legate al commercio internazionale, alla fiscalità e al diritto doganale, supportando le imprese e i professionisti nelle grandi sfide globali.

I nostri partner 2023

Con il patrocinio

logo_nuovo_ce-it-rvb-hr (1)
Logo_Patrocinio_Orizzontale4Colori[67]

Sponsor Platinum

Sponsor Gold

Sponsor Silver

Technical Partner

PR Partner

Diventa sponsor del 1° Forum sul Commercio Internazionale in Italia!

Contattaci all’ indirizzo forum2023@arcomformazione.it per saperne di più! 

Iscriviti ora!

Prenota subito il tuo posto al 1° Forum del Commercio Internazionale in Italia!

 

La partecipazione è gratuita, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Compila il form per iscriverti alla sessione plenaria “Ascoltare e riflettere” del mattino.